Centinaia di multe emesse nei primi tre mesi della nuova e

Blog

CasaCasa / Blog / Centinaia di multe emesse nei primi tre mesi della nuova e

May 21, 2023

Centinaia di multe emesse nei primi tre mesi della nuova e

Nearly 1,000 fines have been issued in the first three months of new laws

Quasi 1.000 multe sono state emesse nei primi tre mesi dalle nuove leggi introdotte dal governo del Queensland per aumentare la sicurezza dei conducenti di scooter elettrici.

Tra questi figurano due motociclisti che sono stati sorpresi mentre acceleravano a più di 30 chilometri all'ora oltre il limite di 12 km/h sui marciapiedi, mentre sono state inflitte più di 600 multe agli utenti di scooter elettrici che non indossavano il casco.

Il Dipartimento dei trasporti e delle strade principali (TMR) ha confermato che tra il 1 novembre e il 31 gennaio le autorità hanno emesso 976 multe per dispositivi di mobilità personale in tutto lo stato.

A novembre il governo statale ha introdotto una serie di nuove regole e sanzioni per i dispositivi, comprese multe per eccesso di velocità a più livelli simili a quelle applicate agli automobilisti.

Nei primi tre mesi delle nuove regole, sono state inflitte 62 multe a ciclisti sorpresi a viaggiare troppo velocemente, inclusi 14 ciclisti sorpresi ad eccesso di velocità sui marciapiedi.

Due motociclisti sono stati sorpresi a viaggiare a più di 30 km orari oltre il limite di velocità, che è il livello più alto secondo le nuove regole sulla velocità, con una sanzione di 575 dollari.

Nello stesso periodo sono state distribuite altre 14 penalità ai conducenti di scooter elettrici che viaggiavano a una velocità compresa tra 21 e 30 km/h oltre il limite di velocità.

Nel Queensland, il limite di velocità per gli scooter elettrici è fissato a 12 km/h sui marciapiedi e a 25 km/h su percorsi separati e piste ciclabili.

Nel frattempo, sono state emesse 633 notifiche di infrazione nei confronti di conducenti di dispositivi di mobilità personali che non indossavano il casco, l'equivalente di circa sei-sette sanzioni ogni giorno.

Con i nuovi limiti di velocità per i conducenti di scooter elettrici nel Queensland all’orizzonte, il governo delinea una struttura multa per coloro che fanno la cosa sbagliata.

Altre 27 multe sono state inflitte ai ciclisti per aver passato con il semaforo rosso e 176 multe sono state inflitte ai ciclisti che hanno viaggiato su una strada vietata.

Sono state inflitte quattro multe ai ciclisti sorpresi a utilizzare i loro telefoni cellulari; un reato che comporta una notifica di infrazione di $ 1.078.

Un portavoce della TMR ha avvertito che i ciclisti potrebbero anche essere multati di $ 431 per aver bevuto alcolici durante la guida, o potrebbero essere colpiti con una sanzione massima di $ 5.750 per aver guidato sotto l'influenza.

"La TMR sta attualmente valutando le modalità per rendere più efficiente l'applicazione del consumo di alcol e droga, compresi emendamenti legislativi per consentire test del respiro casuali, stabilire un limite appropriato di concentrazione di alcol nel respiro/nel sangue e sanzioni per tali reati", ha detto il portavoce.

Il principale ricercatore tecnico del RACQ, Andrew Kirk, ha affermato che le oltre 600 multe inflitte ai ciclisti che non indossano il casco sono "decisamente preoccupanti e molto deludenti".

"Tutti sanno che se vuoi saltare su una bici a spinta, devi indossare il casco", ha detto.

"Tutti sanno che se sali su uno scooter dovresti metterti il ​​casco; ma semplicemente non lo fanno.

"E a dire il vero, guidare uno scooter elettrico senza casco è probabilmente molto più pericoloso che guidare una bici a spinta senza casco."

Il RACQ ha sostenuto le riforme degli scooter elettrici quando sono state annunciate dal governo statale lo scorso anno.

Kirk ha affermato che il RACQ desidera anche una presenza più visibile della polizia stradale, nonché infrastrutture più segregate per proteggere i conducenti di scooter elettrici.

"Non solo una pista ciclabile dipinta sulla strada; qualcosa con una barriera fisica tra il traffico e i ciclisti per dare loro un po' di protezione", ha detto.